CONDIVIDI

Lost tornerà” e se a dirlo è Cuse forse c’è da crederci seriamente. Wired sul suo sito, infatti, riporta le parole di uno degli sceneggiatori della seguita serie, Carlton Cuse che ha dichiarato che il ritorno dei sopravvissuti del volo Oceanic Airlines 815 è in qualche modo inevitabile.

I fans di Lost però potrebbero non essere tutti d’accordo. Il finale non aveva convinto milioni di telespettatori, delusi da un epilogo insoddisfacente dopo sei serie e quindi molti di loro sognano ancora dei finali alternativi e sostitutivi. Ma è anche vero che per contro molti seguaci preferirebbero che la serie non venisse toccata, salvo trame davvero interessanti.

Secondo lo sceneggiatore Cuse, che ha creato la serie assieme ad Abrams e Lindelof, né il team originale né la Disney (che ne detiene i diritti) vorrebbero rinunciare a sfruttare un patrimonio che potrebbe valere ancora molto: “Do per scontato che qualcuno prima o poi si farà avanti, possibilmente ispirato dalla nostra storia, o dalla nostra versione della storia, e vorrà raccontare la sua” conclude fiducioso Cuse.

Il lato economico della faccenda è palese. Ma sarà solo questa la molla che potrebbe spingere “qualcuno” a farsi avanti?

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here