CONDIVIDI

Dopo l’ottimo esordio della prima puntata, martedì 1 settembre, la quarta stagione di L’Onore e il rispetto questa settimana fa il bis con un nuovo appuntamento, in onda venerdì 4 settembre alle 21.10 su Canale 5. Come suggeriscono le anticipazioni, in questa seconda puntata troveremo un Tonio Fortebracci (alias Gabriel Garko) più agguerrito che mai.

Nell’ultima puntata avevamo lasciato Tonio in procinto di costituirsi per salvare la figlia Antonia. Il commissario Rolla (Francesco Testi) venuto a conoscenza del piano di Tonio, grazie alla soffiata di un agente infiltrato, inizialmente non gli crede temendo invece si tratti solo di una delle sue tante strategie. Al tempo stesso il commissario si rende conto che la vita del suo testimone, Paride De Nicola (Federico Galante), potrebbe essere in pericolo, e ordina di prelevarlo e nasconderlo in un posto più sicuro. Al suo posto, i killer inviati da Dante Giordano (Massimo Venturiello) rapiscono Glen, la giovane americana di cui Paride è innamorato.

Intanto, dall’altra parte dell’Oceano, Carmela (Laura Torrisi) ha graziato Lee (Christopher Leoni) obbligandolo a mentire ai rappresentanti delle famiglie mafiose americane che indagano sulla morte di Tom Di Maggio, e addossando la colpa dell’omicidio a Jennifer (Giulia Rebel) su ordine di Tonio. Nella sua nuova veste di capofamiglia, la donna stringe un accordo con Don Li Causi (Burt Young), il più potente capo mafia di New York, allo scopo di potersi vendicare di Fortebracci conducendo lei la trattativa per recuperare la droga.

Ignaro di ciò che accade alle sue spalle, Tonio si costituisce. Ma con un colpo di scena inaspettato il processo a suo carico viene annullato. Fortebracci è di nuovo un uomo libero. Quale sarà adesso il suo piano?

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here