CONDIVIDI

Nella vita reale gira per Napoli sulle volanti in cerca di delinquenti da arrestare, in televisione si trasforma e veste i panni di un criminale. Si tratta di Pasquale Russo, un poliziotto di 42 anni appassionato di calcio, cinema e teatro che nella seconda serie di Gomorra interpreterà un pericoloso criminale. Grande amante della recitazione, che pratica da soli 3 anni, per Pasquale Russo si è realizzato un sogno: recitare in Gomorra la serie 2, che andrà in onda su Sky Atlantic HD a partire dalla prossima primavera.

Da poliziotto in lotta contro la criminalità organizzata a braccio armato della Camorra in una serie di grande successo, Pasquale Russo si definisce un uomo di buona famiglia dai saldi principi morali. Tutto è iniziato quando ha incontrato Antonio Acampora e Armando Ciotola della CinemaFiction, una scuola di recitazione e produzione cinematografica, mentre si esibiva sul palco con una compagnia teatrale amatoriale. Da quel momento in poi la vita di Pasquale Russo è totalmente cambiata.

20150903_pasquale_russo__2_

Quando sei dall’altra parte, ossia quella dei criminali, ti rendi conto che è una vita che non vale la pena vivere. Fingendo di essere uno di loro ho capito che è meglio fare altro, di certo non il camorrista“, ha dichiarato Pasquale Russo riferendosi al suo nuovo ruolo di criminale spietato. Ed ha aggiunto: “Nella serie userò pistole e mitra per le esecuzioni ma a mia figlia, che ha 9 anni, non faccio vedere certe cose. Lei sa che è tutto finto“.

In Gomorra la serie 2, quindi, vedremo Pasquale Russo vestire i panni di uno spietato e pericoloso camorrista, ma per lui le porte della recitazione rimangono ancora aperte. Infatti, è in arrivo per lui un altro ruolo da “cattivo” nella nuova serie con protagonista Sergio Castellitto, “Un sindaco pescatore“. Per ora, non ci resta che attendere l’inizio della seconda stagione di Gomorra per vederlo recitare.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here