CONDIVIDI

Robbie Williams e sua moglie, l’attrice televisiva statunitense Ayda Field, sono stati citati in giudizio per molestie sessuali. Le accuse vengono da un loro ex collaboratore domestico, Gilles De Bonfilhs, che era stato licenziato dalla coppia nel mese di gennaio, dopo aver lavorato per loro durante un breve periodo. Le accuse, però, non sono indirizzate alla pop star ed ex membro dei Take That, ma alla moglie Ayda Field.

Gilles De Bonfilhs ha dichiarato che, durante il periodo di lavoro presso la casa dei coniugi Williams, sarebbe stato sottoposto ad una serie di molestie di tipo sessuale da parte della moglie di Robbie Williams. De Bonfilhs sostiene che Ayda Field andasse in giro per casa mentre era intenta a spogliarsi, mostrando quindi il suo corpo nudo, e condividesse con il collaboratore domestico alcuni dettagli sulla sua vita sessuale. Ma non solo: Ayda Field avrebbe chiesto a De Bonfilhs alcune curiosità relative alla sua vita sessuale e gli avrebbe chiesto di commentare il suo corpo.

Nonostante l’ex assistente abbia citato in giudizio entrambi i coniugi e il cantante sia stato chiamato in causa, Robbie Williams non risulta essere coinvolto e non ci sono accuse a lui indirizzate. Insomma, per Robbie Williams questo sembra essere proprio un brutto periodo, visto che questa causa non è l’unica in cui è attualmente coinvolto. Infatti, l’ex membro dei Take That è alle prese con un’altra causa contro il vicino Jimmy Page, chitarrista dei Led Zeppelin, per il rinnovo della sua casa di Londra.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here