CONDIVIDI

L’ironia di Luciana Littizzetto colpisce ancora e stavolta determina anche le dimissioni di un religioso, quel don Gino Assensi, rettore del Santuario di Caravaggio, che aveva preso in giro da Fazio ironizzando sulla scelta del religioso di porre dei ceri elettronici avviabili con bancomat. La Littizzetto aveva invitato a “fermare” Don Gino prima che questa simpatica deriva avesse coinvolto tutta la Chiesa.

Le dimissioni di Don Gino, ex rettore del Santuario di Caravaggio, sarebbero state accolte e rese note dalla curia di Cremona. Il parraoco, secondo fonti del luogo non avrebbe retto alla satira che si era formata attorno alla Chiesa e al suo ruolo in seguito alle battute della Littizzetto.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here

16 − 4 =