CONDIVIDI

Ha vinto Sanremo con una canzone diversa dal solito, moderna, divertente, sicuramente lontana dagli stereotipi del Festival e ora, a 34 anni, Francesco Gabbani può finalmente godersi il meritato successo che inseguiva da tanto con pochi risultati, bissando la vittoria dello scorso anno quando trionfò nella categoria “Nuove proposte” con il suo pezzo “Amen”.

La sua carriera parte da lontano: faceva ancora il liceo quando la band in cui suonava con gli amici firmò un contratto discografico arrivando ad esibirsi anche in alcuni festival importanti e ad aprire la data italiana degli Oasis.

I “Trikobalto” ottennero un medio successo, ci furono due dischi, qualche tour, ma nulla di eclatante.

Nel 2010 lascia il gruppo per una carriera da solista che però lo porta a pubblicare qualche singolo e un album ma nulla di decisivo, a parte lo scrivere una canzone per Renga (“L’amore sa”) e una per Adriano Celentano (“Il bambino col fucile”).

Nel 2016 arriva la grande svolta con la partecipazione al Festival di Sanremo dove vince non una, ma bensì due volte, con “Amen” lo scorso anno e con “Occidentali’s karma” quest’anno. Una bella favola che come tutte le storie che si rispettino è passata fra tante difficoltà, tanto sconforto e una donna innamorata che lo sostiene.

È Dalila Iardella la donna di cui parliamo, la donna della sua vita, con cui sta insieme da 5 anni.

Tra i due è scattato il classico colpo di fulmine al punto che sono andati a convivere quasi subito.

Lei è una attuatrice, ma non le piace apparire e per questo anche dopo il Festival si è vista pochissimo.

Il suo supporto è stato fondamentale, anche quando le cose andavano male. Un rapporto complesso a causa di una carriera che non voleva decollare ma non a causa del loro amore. Come sempre dietro un grande uomo c’è una grande donna.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here