CONDIVIDI

La chiamavano la piccola Marilyn, per la sua chioma bionda, e nella seconda metà degli anni ’90 è stata una delle showgirl più popolari del panorama televisivo italiano: stasera Justine Mattera apparirà nuovamente in tv, stavolta come capitano della squadra degli Stranieri a Ciao Darwin 7, in contrapposizione a quella degli Italiani, capeggiata da Claudia Ruggeri. Ma dove era finita Justine?

Newyorkese di origini italiane, 45 anni il prossimo maggio, Justine Mattera si trasferisce in pianta stabile in Italia nel 1994, dopo aver conseguito la laurea in lingua e letteratura italiana a Stanford. Nel nostro paese viene prima notata dal produttore discografico Joe T. Vannelli (con cui incide un disco, Feel it), poi da Paolo Limiti, che la recluta come co-conduttrice per il programma di Rai 2 Ci vediamo in tv. La collaborazione dura fino al 2003 e nel frattempo Limiti e Justine erano convolati a nozze, durate però appena due anni (dal 2000 al 2002).

Dopo la relazione umana e professionale con Limiti, e l’esperienza di Come Thelma e Louise (su TMC2), Justine si rivede nel 2006 come concorrente de La fattoria, nell’edizione che vede partecipare pure Selvaggia Lucarelli e Francesco Arca. Successivamente, in seguito all’apparizione nel film di Pedro Almodòvar Go Go Tales (2007), gli interessi di Justine diventano il teatro e soprattutto Instagram, dove diventa una vera e propria social star. Smessi i panni della piccola Marilyn e della ragazza della porta accanto, su Instagram Justine espone la sua parte più aggressiva e provocatoria.

Come la rivedremo stasera? Acqua e sapone come ai tempi di Paolo Limiti o femme fatale a mo’ di Instagram?

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here