CONDIVIDI

Trasandato, ubriaco e con una bottiglia di vodka tra le mani. Così appariva qualche giorno fa Jonathan Rhys Meyers per le vie di Londra. Immagini choc che hanno destato la preoccupazione dei numerosi fan dell’attore britannico, noto al pubblico per svariati ruoli tra cinema e piccolo schermo. Ed è proprio ai fan che l’interprete della serie “The Tudors” si è rivolto chiedendo scusa per le foto apparse sul Daily Mail.

Lo ha fatto attraverso l’account Instagram della fidanzata e futura moglie Mara Lane dove scrive: “Mara e io vi siamo grati per il vostro sostegno e la per la gentilezza che ci avete riservato in questo periodo. Mi scuso per avere avuto una piccola ricaduta e spero che le persone non pensino troppo male di me. Ho smesso immediatamente. Sono in via di guarigione, ringrazio i miei fan e mi dispiace per il mio aspetto scarmigliato, ma stavo tornando a casa dopo essere stato con un gruppo di amici e non mi ero cambiato. So di aver fatto un errore e sono molto imbarazzato, ma questo è stato solo un piccolo campanello d’allarme durante il mio recupero. Sto conducendo una vita sana”. A questo primo messaggio ne è seguito un altro in cui l’attore posa accanto alla fidanzata augurando a tutti una buona giornata e un buon prosieguo della settimana

Wishing you a lovely day and rest of week. With Love, J&M

Una foto pubblicata da Mara Lane (@thelionandthelambchop) in data:

Oltre a minimizzare l’accaduto, Jonathan Rhys Meyers ha anche chiarito che la ricaduta non ha influito sulla sua mancata partecipazione al Festival di Cannes per presentare ai distributori la sua ultima fatica, Damascus Cover. La sua presenza, infatti, non era prevista. In ogni caso lo spy thriller diretto da Simon West, di cui è protagonista l’attore, è stato acquistato da diversi distributori internazionali. Questo significa che arriverà in sala. Una notizia positiva che potrebbe aiutare Jonathan a risalire la china. Noi glielo auguriamo.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here

12 + 3 =