CONDIVIDI

Il Joker di Joaquin Phoenix si prepara a sbarcare nelle sale.

Dopo le anteprime e la vittoria al Festival di Venezia, Joker è pronto ad arrivare nei Cinema anche in Italia.

Ecco che emergono dei retroscena, uno dei quali vede Phoenix infuriarsi con un personaggio che continua a chiamarlo “Cher”.

“Questo tuo continuo sussurrare, chiudi quella fo**uta bocca amico. Sto cercando di trovare qualcosa di reale. Mi dispiace, non è una cosa grave. So che hai iniziato quella ca**o di cosa su Cher, Larry. Prendendomi in giro come se fossi una diva. Non è nemmeno un insulto. Cher, davvero? Cantante, attrice, ballerina, icona fashion. Come fa ad essere un insulto?”

Phoenix ha spiegato come queste situazioni accadano spesso sul set, specialmente quando si tratta di fasi pesanti di lavoro.

Naturalmente, la teoria della maledizione del Joker sta già impazzando su internet.

Alcuni pensano addirittura che la scena sia stata creata ad hoc per fare pubblicità al film.

Di sicuro l’interpretazione di Joaquin Phoenix è destinata a restare nella storia.

La storia di Joker, drammatica e affascinante racconta la nascita dell’avversario più folle e anarchico di Batman.

Un film che trasforma il cinema dei supereroi in qualcosa di intimistico, un dramma che cresce fino all’esplosione finale.

Un’interpretazione che potrebbe aver spinto Phoenix come Ledger, ai limiti del loro potere attoriale, costringendoli a pensare come la leggendaria maschera di Gotham City e a fondersi con un personaggio unico e capace di provare chi lo interpreta.

Non ci resta che attendere di vedere il film in sala, ormai pronto a sbarcare in numerosi Cinema nazionali già questa sera.

Joker potrebbe diventare una nuova icona del Cinema e influenzare come accaduto con l’interpretazione di Ledger, il futuro del Cinema.

La speranza è quella di trovarci di fronte a una pellicola generazionale e, finalmente, a un nuovo grande capolavoro del Cinema.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here