CONDIVIDI
Jeremy Clarkson

Arrivata da poco la conferma: “Clarkson ha passato il segno aggredendo fisicamente e verbalmente un collega, e l’emittente non può avere una regola per uno, una regola per l’altro” a seconda della taratura del personaggio.” La notizia ha dell’incredibile, ma la BBC adesso è costretta a dover cedere uno dei suoi più noti ruoli di conduttore alle emittenti concorrenti.

Nonostante una raccolta firme e una petizione che coinvolge tantissima gente, il danno è stato fatto. Il direttore generale della BBC, Tony Hall, ha dichiarato pubblicamente che l’azienda non rinnoverà il contratto a Jeremy Clarkson, noto conduttore del programma Top Gear. I motivi della decisione sono da rintracciare nell’aggressione ad opera di Clarkson ad uno dei colleghi durante le riprese di una puntata nel North Yorkshire.

Nel comunicato ufficiale Hall ha annunciato: “Con grande rammarico ho detto a Jeremy Clarkson che la BBC non gli rinnoverà il contratto. Non è una decisione che ho preso alla leggera, ma dopo un’attenta analisi dei fatti e dopo aver incontrato personalmente sia Jeremy sia Oisin Tymon.” Il produttore che ha ricevuto un pugno dallo storico conduttore sostiene che i motivi dell’aggressione sono stati futili. Si tratterebbe di un mancato pasto caldo al rientro in hotel di Clarkson.

“Sto rendendo pubblici i risultati dell’indagine, ma non provo nessun piacere nel farlo. Lo faccio perché la gente possa meglio capire cos’è accaduto. So quanto popolare sia il programma e so che questa decisione dividerà l’opinione pubblica.” Dice il direttore principale della BBC, elencando una serie di considerazioni. “Primo. La BBC è un’azienda aperta. La nostra forza risiede nella varietà delle opinioni. Abbiamo bisogno di voci diverse e distinte, ma non a ogni costo. Alla BBC devono esserci standard di decenza e rispetto. Non posso legittimare quello che è accaduto in quell’occasione. Un membro dello staff – che è completamente innocente – è andato al pronto soccorso dopo una lite fisica accompagnata da prolungati insulti. Per me, è stato passato il segno. Non ci può essere una regola per uno e una regola diversa per l’altro, dettata dalla posizione o dalle relazioni pubbliche o da considerazioni commerciali”.

jeremy clarkson

Tra posizioni e relazioni pubbliche e private Tony Hall continua, dichiarando ancora: “Secondo. Questa vicenda è stata pesante per tutte le persone coinvolte ma in particolare per Oisin. Voglio che sia chiaro che non ha nessuna colpa per questo incidente. Si è comportato con grande integrità e come senior producer alla BBC continuerà ad avere un importante ruolo nell’azienda in futuro. Terzo. Chiaramente nessuno di noi voleva trovarsi nella posizione di prendere una decisione che non dovrebbe in nessun modo sminuire lo straordinario contributo che Jeremy Clarkson ha dato alla BBC. Sono sempre stato personalmente un grande fan del suo lavoro a Top Gear, Jeremy è un grande talento. Lascerà la BBC la sono sicuro che continuerà a intrattenere, sfidare e divertire il pubblico per molti anni a venire”. L’emittente inglese è ben cosciente di cedere uno dei suoi più noti volti tra i frontman migliori alle reti concorrenti.

“La BBC adesso deve pensare a come rinnovare Top Gear per il 2016. Sarà una grande sfida e non c’è modo di fingere che non lo sia” continua Hall. “Ho chiesto a Kim Shillinglaw, responsabile della rete BBC Two, di capire come potremo portare avanti il programma al meglio. Le ho anche chiesto di capire come potremo terminare le ultime puntate della serie corrente”. Un nuovo e non meno grave problema che dovrà affrontare la BBC sarà legato al mantenimento dei prodotti collegati alla trasmissione, quali riviste, interviste e live-show che sono stati messi in modalità off.

Intanto Clarkson non si è ancora espresso per il licenziamento bloccando ogni indiscrezione di stampa con il tweet “Solo per tenervi aggiornati, io non ho ancora sentito nulla”. Sta di fatto però che ha aggiornato il suo profilo su Twitter scrivendo: “Sono stato il conduttore di Top Gear su BBC2”.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here