CONDIVIDI

Ha sedici anni e con il suo talento ha scosso pubblico e giudici: Chiara Perreca, concorrente di Italia’s Got Talent, ha portato sul palco un storia vera, e con la sua interpretazione ha fornito un nuovo spunto di riflessione.

In 100 secondi la sedicenne si è cimentata con la recitazione di un complicato monologo, tratto dal film I cento passi, riguardante la vita e le azioni di Peppino Impastato, un uomo qualunque che si è speso per il mondo in cui viveva, cercando di combattere la mafia e finendo per pagare con la sua stessa vita.

I giudici sono estasiati dalla performance della ragazza, tra il pubblico qualcuno si commuove. Frank Matano le fa i complimenti perché con il suo talento, valorizzato da anni di studio, incoraggia i coetanei (e non solo) a informarsi, a essere curiosi, a impegnarsi nelle proprie passioni.

Non sappiamo dove arriverà Chiara, ma questi quattro sì sono assolutamente meritati.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here