CONDIVIDI
Florian Ballhaus

Io e Marley“, film del 2008 diretto da David Frankel e interpretato da Owen Wilson e Jennifer Aniston. Il film racconta di John e Jenny Grogan, due neo sposini che decidono di trasferirsi in Florida, dove entrambi hanno trovato un impiego come giornalisti in due quotidiani concorrenti. Ben presto i due iniziano a pensare di allargare la famiglia, ma, come spesso accade, John è perplesso all’idea di diventare padre. Così, su consiglio dell’amico Sebastian, decide di prendere un cucciolo da regalare a Jenny. I due adottano quindi Marley, un cucciolo di Labrador Retriever molto vivace che entrerà come un tornado nella loro vita, risultando difficile da gestire, tanto che prendono una decisione: lo portano dalla signora Kornblut (Kathleen Turner), che crede fermamente che qualsiasi cane possa essere addestrato, ma quando Marley si rifiuta di obbedire agli ordini, lei lo espelle dalla sua classe.

L’editore Arnie Klein (Alan Arkin) offre a John una colonna del giornale per due volte alla settimana in cui dovrà scrivere episodi divertenti tratti dalla vita di tutti i giorni. In un primo momento John ha serie difficoltà nel reperire il materiale, ma poi capisce che le disavventure di Marley potrebbero essere il tema perfetto per il suo primo pezzo. Arnie è d’accordo, e John si cimenta nel suo nuovo lavoro. Marley continua a devastare la casa, fornendo a John una grande quantità di materiale per la sua rubrica, che diventa un successo per il giornale. Jenny rimane incinta, ma perde il bambino all’inizio del suo primo trimestre. Lei e John, allora, decidono di recarsi in Irlanda per una luna di miele in ritardo, lasciando il cane ad una giovane donna che lo trova impossibile da controllare, soprattutto durante i frequenti temporali che affliggono la zona. Poco dopo il ritorno dalle vacanze, Jenny scopre di essere di nuovo incinta, e questa volta la gravidanza va a buon fine, quindi nasce Patrick. Con il secondo figlio, Connor, Jenny decide di lasciare il lavoro.
Anche se lei nega che sta vivendo la depressione post-parto, Jenny presenta tutti i sintomi, tra cui una crescente impazienza con Marley e John, tanto che la coppia arriva sul punto di darlo via.

Dopo il trasferimento della famiglia in Pennsylvania, Marley inizia a mostrare i primi sintomi della vecchiaia. Con un costante peggioramento delle sue condizioni di salute, Marley morirà in seguito alla pratica dell’eutanasia con John al suo fianco.

Florian Ballhaus
Florian Ballhaus

Il film si basa su un’autobiografia del noto giornalista americano John Grogan dedicata, appunto, al suo Labrador Marley. Negli Stati Uniti il suo libro ha venduto ben tre milioni di copie. Nel film, il cane Marley è stato interpretato da ben ventidue cani diversi.

Jennifer Aniston non aveva ancora letto il romanzo prima che le fosse dato il copione e inizialmente rifiutò il ruolo poiché non trovava i film con cani molto interessanti. Per quanto riguarda Owen Wilson, invece, i suoi veri genitori compaiono nel film nelle vesti dei genitori di John Grogan, da lui interpretato.

Anche il vero John Grogan appare nel film nei panni del proprietario del Cocker Spaniel nella scena che riguarda la classe di addestramento cani, dove Marley viene portato.

Il film, da quanto rilevato nel Maggio del 2009 ha incassato un totale di 244.082.376 di dollari.

Nel 2011 è stato realizzato un midquel direct-to-video intitolato “Io e Marley 2 – Il terribile“, il cui titolo originale è “Marley & Me: The Puppy Years”. Il film è uscito solo per il mercato home video.

Florian Ballhaus
Florian Ballhaus

Un cane non se ne fa niente di macchine costose, case grandi o vestiti fermati…un bastone marcio per lui è sufficiente. A un cane non importa se sei ricco o povero, brillante o imbranato, intelligente o stupido… se gli dai il tuo cuore, lui ti darà il suo. Di quante persone si può dire lo stesso? Quante persone possono farti sentire unico, puro, speciale? Quante persone possono farti sentire…straordinario?

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here