CONDIVIDI

Presentata a Coverciano, con la presenza del capitano Gainluigi Buffon e del mister Prandelli, la colonna sonora che risuonerà nell’estate di quest’anno durante la spedizione degli azzurri là dove il calcio è una religione. Balotelli, De Rossi, Pirlo e gli altri che verranno convocati dal CT, giungeranno i Brasile seguiti dalle note di “Un amore così grande”, rivisitazione dell’omonima canzone di Claudio Villa del 1976 da parte della band di Giuliano Sangiorgi, Negramaro.

La canzone è nata a seguito dell’iniziativa di Radio Italia e lo scopo, oltre quello di sostenere la nazionale al mondiale, è quello di devolvere il denaro incassato con le vendite del singolo, disponibile da subito su Itunes, in beneficenza all’AISLA (Associazione italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica) e all’AISM (associazione sclerosi multipla), cercando in tal modo di trovare dei trattamenti aduguati a malattie fin troppo sottovalutate, ma che ogni anno mietono numerose vittime, ricordando una su tutti quella dell’indimenticato Borgonovo, deceduto nel 2013 proprio a causa della SLA.

Dopo la conferenza stampa, i componenti dei Negramaro si sono intrattenuti con i giocatori convocati da Pranelli nel preritiro, scherzando e prestandosi a parlare anche con i giornalisti e l’esito stavolta non è stato sancito da un gol, ma con un selfie che ha visto come protagonisti Pirlo, Osvaldo, Balotelli, El Shaarawy, Daniele Sangiorgi e Daniele Bossari.

Ecco dunque la canzone della famosa ed apprezzata band salentina, dopo che nel 2010 furono i Pooh a firmare l’accompagnamento musicale nella spedizione sudafricana, la quale non portò esiti molto fortunati alla comitiva guidata per la seconda volta da Marcello Lippi, che accompagnerà Buffon e compagni nel tentativo di conquistare nuovamente il trofeo più ambito, sorte permettendo.

UN COMMENTO

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here