CONDIVIDI

Mercoledì 13 maggio 2015 è stata ufficialmente inaugurata la 68° edizione del Festival di Cannes, che si concluderà domenica 24 maggio. I film in concorso nella sezione principale sono diciannove, tra i quali tre italiani: Youth-La giovinezza di Paolo Sorrentino, Il racconto dei racconti di Matteo Garrone e Mia Madre di Nanni Moretti.

Particolare attenzione merita la pellicola girata da Matteo Garrone, il primo dei tre film italiani ad affrontare la competizione. Si tratta di una produzione internazionale girata in inglese, che vanta nel cast star come Vincent Cassel e Salma Hayek. Liberamente ispirato alla raccolta di fiabe “Lo cunto de li cunti” di Giambattista Basile, intreccia tre diversi episodi: La Regina, La Pulce e Le due vecchie.

Al Festival di Cannes, é stato proiettato ieri sera, durante la seconda giornata, ottenendo un successo straordinario: oltre 7 minuti di applausi. Tutti i critici si sono mostrati entusiasti. Il Daily Mirror commenta: “Bellissimo”. Peter Bradshow del Guardian scrive: “E’ gloriosamente folle, rigorosamente immaginato, visivamente meraviglioso: erotico e ilare. Ti immerge completamente in un mondo ricreato. E’ un capolavoro di umorismo nero e un vero e proprio carnevale della trasgressione. Il segreto è la glaciale serietà con cui ogni cosa viene trattata”.

Non ci resta che attendere il responso della giuria per scoprire se questo capolavoro, almeno secondo la Critica, vincerà l’ambita Palma d’oro.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here