CONDIVIDI

Una bella puntata finale quella della prima edizione di Italia’s Got Talent targato Sky andata in onda ieri sera; importanti ospiti hanno allietato la puntata, dai celebri chef Antonino Cannavacciuolo, Alessandro Borghese e Carlo Cracco all’ideatore dello stesso format del programma in onda in moltissimi stati, Simon Cowell. A rendere per davvero eccezionale questa puntata conclusiva é stato peró sicuramente colui che a fine serata é stato incoronato come il vincitore di questa edizione di Italia’s Got Talent: Simone Al Ani, l’illusionista che ha incantato i giudici ma soprattutto il pubblico a colpi di manipolazione dinamica.

Erano partiti in 15.000 iscritti, alla semifinale sono giunti solo in 28, poi solo in 12 a contendersi lo scettro di vincitore della prima edizione Sky di Italia’s Got Talent. Ieri sera, di fronte ai giudici Claudio Bisio, Frank Matano, Luciana Littizzetto e Nina Zilli si sono esibiti: Cisky, il contorsionista già fenomeno del web ma anche Toni Bonji, artista poliedrico dall’umorismo sagace; Gaggi che solleva il proprio corpo sfidando la gravità grazie all’arte del calisthenics; Martina Giammarini la ballerina non udente che ha incantato tutti con i suoi passi di danza, Caterina Giordano con la sua chitarra e la sua freschezza; i Vanity Crew, il gruppo che danza su vertiginosi tacchi; gli Straduri Killa, quattro ragazzini esperti in break dance, Skuba Libre, il rapper attratto dalle parole e dal messaggio che riescono a veicolare; i Nerd Force Crew, uniti dalla passione per il ballo; gli Shark&Groove, i rapper calabresi e i Camillas, il duo dall’innovativo cabaret musicale, ma alla fine ad avere la meglio é stato proprio lo spettacolo di magia di Simone Al Ani che porta a casa il premio di 100 mila euro e il viaggio a Las Vegas con la possibilità di esibirsi al “V Theatre”.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here