CONDIVIDI
instagram

Instagram è senza dubbio la piattaforma del momento, ma una strana notizia gira ormai per la rete: Kevin Systrom e Mike Krieger, i co-fondatori della piattaforma, mollano la società.

I due si sono dimessi e prevedono di uscirne in modo definitivo nelle prossime settimane. La notizia potrebbe nascondere qualcosa di grosso. Viste le problematiche legate alla privacy da parte di Facebook, il licenziamento potrebbe essere facilmente legato a qualche scoperta, uno scandalo in arrivo che potrebbe travolgere anche l’altra faccia dell’universo Facebook.

I due non hanno dato alcuna spiegazione, altro elemento che fa drizzare le orecchie a chi cerca lo scandalo. Instagram è uno dei prodotti più in voga di Facebook, e potrebbe addirittura salvare la piattaforma in un futuro declino.

Le voci parlano di uno scontro tra i due e Zuckerberg proprio per una questione di autonomia della piattaforma. La vendita a quanto pare non è andata come previsto e i due fondatori si sono trovati impotenti di fronte alla loro creazione, tanto da deciderne l’abbandono.

Ci sarebbero anche divergenze sulla crescita e sul metodo di cattura del maggior numero possibile di utenti.
“Stiamo pensando di prenderci un po’ di tempo libero per esplorare nuovamente la nostra curiosità e creatività”, scrivono in una nota Systrom e Krieger: “costruire nuove cose esige che facciamo un passo indietro, capiamo cosa ci ispira e adeguarlo a ciò di cui ha bisogno il mondo”.

Facebook perde così altre due menti brillanti, dopo gli allontanamenti già visti su Whatsapp. La percezione generale è che nell’aria si percepisca l’imminenza di un crollo ben superiore ai vari scandali che hanno solo scalfito la società.
Staremo a vedere se ci saranno nuove dichiarazioni o se qualche giornalista riuscirà a far luce su cosa si nasconde davvero dietro questa vicenda.

Al momento la borsa sembra non aver reagito, domani però le cose potrebbero cambiare.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here