CONDIVIDI

Anche a distanza di mesi da quel tragico episodio, in cui il dottor Derek Sheperd ha perso la vita, lasciando in lacrime migliaia di fan, non si smette di parlare di Grey’s Anatomy, del futuro della serie, giunta alla dodicesima stagione, e della scioccante decisione presa da Shonda Rhimes, creatrice dello show.

Questa volta a commentare la vicenda è Ellen Pompeo, interprete di Meredith Grey, la sfortunata dottoressa che ha perso genitori, un figlio, una sorella, molti amici e che ha subito più traumi di qualunque altro personaggio. Da tempo i fan aspettavano una dichiarazione della Pompeo a proposito della morte del partner, ma finora l’attrice aveva taciuto.

Il silenzio è stato finalmente rotto, con una dichiarazione che lascia incredulo il pubblico: “La perdita di Patrick Dempsey, e quindi di Derek, non è importante. Negli episodi il dottor Stranamore non appare mai per più di due minuti“.

E non finisce qui: secondo la Pompeo, Sandra Oh, interprete di Cristina Yang, la migliore amica di Meredith che ha lasciato la serie nell’ultimo episodio della decima stagione, avrebbe condiviso con lei molti più momenti sul set e nel telefilm.

Un commento pesante, che confermerebbe una delle prime opinioni dei fan: i due, tanto innamorati nella finzione, nella realtà non si sopporterebbero. Sempre secondo indiscrezioni, Ellen Pompeo potrebbe sapere qualcosa di troppo sul recente divorzio di Dempsey.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here