CONDIVIDI

Impossibile dimenticarsi di Jonathan Kashanian: protagonista assoluto della quinta edizione del Grande Fratello, fin dall’inizio ha saputo conquistare la simpatia del pubblico e fin da subito è diventato un personaggio, grazie anche alla Gialappa’s Band e a Mai dire Grande Fratello.

Simpatico e divertente, ma anche stravagante ed eccentrico, dopo aver vinto la quinta edizione del reality allora condotto da Barbara d’Urso, Jonathan ha deciso di non abbandonare il mondo dello spettacolo, e di continuare ad occuparsi soprattutto di moda, grazie anche al suo diploma di stilista. Ha partecipato a numerosi programmi televisivi come La vita in diretta e Mezzogiorno in famiglia, e ha condotto un programma su All Music, dal titolo Modeland, per alcuni anni consecutivi.

L’ormai trentaquattrenne italo-israeliano è apparso anche al cinema, recitando in “2061”, commedia di Carlo Vanzina del 2007, e in “A Natale mi sposo”, film del 2010. Jonathan è stato anche opinionista di Markette, il programma di Piero Chiambretti su La7, e di Chiambretti Night. Proprio quello di opinionista sembra essere il ruolo in cui è riuscito a ritagliarsi maggiore spazio in Tv: oggi lo troviamo come ospite fisso a Verissimo, trasmissione condotta da Silvia Toffanin, per la quale si diletta soprattutto a dispensare consigli di moda, sua grande passione da sempre.

In ogni puntata non manca di fornire pareri e consigli sulle tendenze del momento, mostrandole a tutti anche con i suoi abbinamenti stravaganti ma pur sempre curati nei minimi dettagli. Anche nella stagione 2014-2015, appena conclusa, è stato uno dei pilastri del programma della Toffanin. Molto apprezzato per la sua obiettività e per i suoi modi gentili, sembra proprio che Jonathan abbia trovato la sua strada, dal momento che da tempo non ha partecipato a nessun altra trasmissione, se non per qualche piccola apparizione.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here