CONDIVIDI

Primo e intensissimo episodio dell’attesa seconda stagione di Gomorra-La Serie. Un’ora in gran parte dedicata alla figura di Ciro Di Marzio, lo spietato “Immortale” che dopo aver tradito l’ex amico fraterno Genny e il clan Savastano, si appresta ad una inattesa alleanza con Salvatore Conte. Il grande strappo compiuto verso Don Pietro condiziona ogni suo movimento, ma la voglia di scalare la salita verso il potere è più forte della paura.

Non dello stesso avviso però la moglie, che, preoccupata per possibili vendette, teme ripercussioni sulla vita della sua già instabile famiglia. Scene intense quelle che accompagnano le giornate della giovane Debora, un panico il suo che non riesce a trattenere e che rovina i piani di Ciro.

Così decide di fuggire dall’ossessivo controllo del marito, indecisa se rivelare o meno davanti le forze dell’ordine la responsabilità nell’attentato di un ormai moribondo Genny Savastano. Gli occhi di Ciro la perseguitano, e il dramma è dietro l’angolo; durante una cena in riva al mare, il criminale perde la pazienza e la strangola non riuscendo a trattenere la rabbia accumulata nei suoi confronti.

Ciro uccide sua moglie e compie uno dei gesti più terribili finora visti in una serie, come Gomorra, che di per sè vive sul realismo e la crudezza. Mesi fa se ne era parlato, ma lo spoiler sembrava talmente esagerato da apparire inverosimile.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here