CONDIVIDI

Non molti giorni fa l’elezione a Miss Italia 2015 della diciottenne Alice Sabatini ha creato scompiglio e sdegno per tutto il web: ad essere messa sotto torchio non è stata, però, la sua discutibile bellezza, quanto una gaffe da lei fatta di fronte ad una domanda posta da Claudio Amendola. Alla richiesta di quest’ultimo di indicargli un’epoca storica in cui la Sabatini avrebbe voluto vivere, lei ha indicato il periodo storico della Seconda Guerra Mondiale, durante la quale, a detta sua, essendo lei donna non si sarebbe dovuta nemmeno trovare a sporcarsi le mani in battaglia.

Così, a causa di un’imbarazzante risposta, è diventata nota in tutto il web più per il suo strafalcione piuttosto che per il titolo da lei raggiunto, sbeffeggiata all’inverosimile dal popolo comune, diventato improvvisamente un esperto critico di epoche passate.

A dispetto di tutto ciò, gli autori di “theShow” hanno condotto un esperimento sociale intervistando varie persone incontrate per strada per capire se tutte queste critiche fossero giustificate da un patrimonio storico culturale diffuso, oppure fossero dettate da un’ignoranza ancor più comune. Gli autori delle interviste hanno poi postato il video sul loro canale YouTube.

Come è possibile notare, dal video si enuncia che se inizialmente le persone intervistate sbeffeggiavano con supponenza la risposta data dalla Sabatini, una volta poste di fronte alla medesima domanda non hanno potuto fare a meno di ricalcarne fedelmente le orme, comportandosi come quel famoso bue che dice “cornuto” all’asino.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here