CONDIVIDI

Dopo la gloriosa notte di Los Angeles che gli ha regalato la statuetta dorata più ambita del mondo, Paolo Sorrentino torna all’opera: lo fa girando un film anglofono, dopo l’esperienza di This must be the place, pellicola del 2011 con protagonisti Sean Penn e Frances McDormand.

E se fino ad un mese fa della prossima opera del regista napoletano sapevamo solo della partecipazione al progetto dell’81enne britannico Michael Caine (girerò un film con Paolo Sorrentino, aveva dichiarato), adesso conosciamo il titolo, La giovinezza – non In the future, come si era detto in precedenza – e il resto del cast, anch’esso di altissimo livello e proveniente da Hollywood: Harvey Keitel, Rachel Weisz e Paul Dano.

La giovinezza avrà come protagonista Fred Ballinger (Caine), un direttore d’orchestra giunto al crepuscolo della vita che viene, a sorpresa, incaricato dalla regina d’Inghilterra per dirigere un concerto che si terrà a Buckingham Palace per il compleanno del Principe Filippo.

Le riprese del film dovrebbero prendere il via entro questo mese, tra l’Inghilterra e la Svizzera, mentre la fotografia verrà affidata, come di consueto, al maestro Luca Bigazzi, il cui stile, secondo molti, avrebbe conquistato Hollywood e contribuito in maniera consistente ad accattivarsi le simpatie dell’Academy per la vittoria dell’Oscar.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here