CONDIVIDI

Come ti vedi tra un anno, Chicca?, Mamma.
Questa frase ha messo a dura prova la coppia Giovanni – Chicca, coppia fissa del GF13, proprio perché il ragazzo che le ha preso il cuore ne è rimasto un po’ sorpreso e, soprattutto, stupito.

Giovanni si difende, dicendo che a spaventarlo non è la gravidanza su cui loro hanno sempre giocato. In realtà è il futuro a preoccuparlo, cioè come diventerà la loro storia. Vladimir Luxuria, l’opinionista della casa, non crede a questa versione dei fatti: Chicca doveva aspettarsi questa reazione da Giovanni, è una cambiale che non puoi fargli firmare.

Non è solo questo, però, il motivo della crisi tra i due ragazzi. Leonardo Tumiotto, l’ex di Chicca, continua ad insistere su questo “matrimonio” già preparato e di come, pochi giorni prima dell’ingresso in casa, loro si siano chiusi in una stanza non per giocare a Monopoli. La voglia di fare un figlio con lui c’era eccome e ne avevano già programmato i dettagli. La mia voglia di avere figli ed essere mamma c’è sempre stata. Poi è normale che se sto con una persona dopo un anno insieme faccia dei progetti, si difende Chicca.

Il Grande Fratello, intanto, decide di arruolare la temuta macchina della verità, con affidabilità al 98%, per valutare quanto ci sia di vero nel suo rapporto con Giovanni e nel suo passato, oltre che alle accuse rivolte dal suo ex a Pomeriggio Cinque.

Chicca, hai mai amato veramente Leonardo Tumiotto?
No. La storia è iniziata, sono stata bene, ma effettivamente non lo sono mai stata.

Hai mai pensato di sposarlo ed avere figli con lui?
Sì. Se inizio il percorso con una persona, io faccio progetti. Se non ne faccio, non ha senso restarci.

In questo momento ami davvero Giovanni?
Sì. Cioè, ho le farfalle nello stomaco. Mi fa star bene.

Se lui te lo chiedesse, vorresti un figlio da Giovanni adesso?
No. In un futuro sì.

La tua storia con Giovanni è strategia di gioco?
No, assolutamente. Non è stata una storia semplice.

Chicca, Giovanni è più bravo di Leonardo a “giocare a Monopoli”?
Sì, perché sa giocare a tutti i giochi in scatola possibili.

La verifica della Macchina della Verità dice che:
– Chicca non ha mai amato Tumiotto.
– Chicca non ha mai pensato di avere dei figli e sposare Tumiotto.
– Chicca ama veramente Giovanni.
– Chicca vorrebbe un figlio da Giovanni, se glielo chiedesse.
– La storia con Giovanni non è strategia di gioco.
– Giovanni è più bravo di Leonardo Tumiotto a letto.

Giovanni si è rifiutato di fare altre domande, perché la mia macchina della verità sono i suoi occhi.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here

4 × quattro =