CONDIVIDI

Spesso si sente parlare di gusti particolari di gelati, ma il gelato al gusto unicorno è senza dubbio il “re” di quelli più singolari. Nato qualche anno fa, quando vi è stato un vero e proprio boom della moda riguardante questa figura mitologica, ora si sta diffondendo in misura sempre maggiore, fino ad essere presente in diverse gelaterie. Solo alcune però seguono la ricetta che garantisce il colore giusto per dare l’ideale dell’unicorno, e anche gli ingredienti giusti. È bene anche precisare però che una vera e propria regola non esiste, anche perché ognuno segue la fantasia per creare questo gusto particolare

 

Gelato al gusto unicorno: gli ingredienti e i colori più usati

 

Il gelato al gusto unicorno nasce circa due anni fa, quando ogni cosa fu invasa da questa figura mitologica: magliette, cover del telefono, borse. La moda continua, colpendo così anche le pietanze, in particolare il gelato. Sebbene, come accennato, non esiste una regola o una ricetta specifica per realizzare il gusto in questione, tuttavia molti creano prima il gelato al fiordilatte, e poi aggiungono diversi coloranti. Tra questi, i colori perfetti associati all’unicorno sono di solito il bianco, il rosa e l’azzurro, meglio ancora se si vengono a creare delle sfumature tendenti al viola. Questo però non è tutto, perché per rendere ancora più speciale il gusto, molti inseriscono pezzettini di marshmallow, stelline colorate oppure zuccherini.

Gelato al gusto unicorno: ecco perché attira così tanto

 

È la moda del momento: è questo uno dei motivi principali per cui il gusto unicorno può colpire in modo così elevato. Oltre a questo però, i suoi colori, così come anche il fatto di aggiungere sopra dei piccoli zuccherini colorati, attirano molto i bambini, che lo vedono come un gusto giocoso da provare assolutamente. Da aggiungere anche il fatto che essendo molto dolce, stimolerà anche il palato degli adulti amanti dei dolci. Insomma, il gusto unicorno non solo è particolare, ma anche molto amato.

 

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here