CONDIVIDI

Stavolta il “merito” o la colpa a seconda di come la si voglia vedere dell’ennesima gaffe sul web del Senatore Maurizio Gasparri, è della pagina Facebook Vergogna Finiamola Fate Girare che ad arte ha creato un fotomontaggio in cui si mostra il leader dei Doors Jim Morrison, ritratto come un criminale slavo che più volte arrestato, è ancora libero di commettere reati sul suolo italiano.

A coronare la foto ironica il solito motto anti Renzi tipico di buona parte di quel web avverso al Governo e all’ex Sindaco di Firenze. Nel facile populismo dilagante, foto del genere sono sempre più frequenti in pagine satiriche create ad hoc per prendere in giro la facilità con cui si può fare leva sul sentimento nazionalista e xenofobo in un periodo in cui il dramma dell’immigrazione è ai massimi storici.

Se però a cadere nella bufala è un Senatore della Repubblica là lo scherzo diventa subito un tam tam fatto di risate e prese in giro, con Gasparri che è stato tra i primissimi a commentare il post con un laconico “è una vergogna!”, accodandosi ai numerosissimi creduloni che hanno subito condiviso l’immagine senza rendersi conto di essere stati trollati.

Potere delle bufale, ma ennesima dimostrazione di come sia facile distorcere la comunicazione a seconda di come si faccia presa su determinati fattori di rabbia.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here