CONDIVIDI

Jon Snow che come Giulio Cesare è accoltellato dai Guardiani della Notte che ripetendo “per la confraternita” lo hanno accerchiato e colpito per aver a loro giudizio tradito la fiducia dei compagni aprendo le porte della barriera ai bruti per salvarli dai non morti nel lungo inverno che accompagna la saga di Game of Thrones. Il colpo di scena che ha chiuso la stagione numero 5 dell’amatissima serie tv tratta dai best sellers di George R.R.Martin, ha seguito le già sorprendenti trame che hanno accompagnato durante l’episodio i destini incrociati di Arya e Sansa Stark, Stannis Baratheon e della madre dei draghi.

Ma tra i tanti personaggi incerti per la sesta stagione, i fan si chiedono soprattutto che ne è stato di Jon Snow.

Se il Lord Comandante come sembra è morto, in molti si chiedono il perchè l’attore che lo interpreta, Kit Harington, abbia firmato anche per la prossima stagione. Le ipotesi sulla sorte di Jon Snow sono tante, da chi azzarda l’intervento della sacerdotessa Melisandre, dotata di poteri magici e sfuggita alla strage dei Bolton, e chi invece azzarda una possibile appartenenza di Snow ai Targaryen, con la possibilità che questo si riprenda dalle fiamme che lo dovrebbero cremare. Probabile comunque che se la presenza di Jon Snow fosse confermata, sia comunque collegata ad un’ipotesi più sovrannaturale che ad una sopravvivenza che sembra impossibile in seguito alle coltellate prese.

Non resta che attendere la scelta degli sceneggiatori che decideranno della sorte di uno dei personaggi più amati.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here