CONDIVIDI

Sono partite ufficialmente il 14 Marzo le riprese della nuova produzione hollywoodiana firmata Gabriele MuccinoFathers and Daugheters” con protagonisti Russell Crowe, Amanda Seyfried, Aaron Paul e Octavia Spencer. La location scelta dal regista italiano è la ridente città di Pittsburgh, scenario perfetto per ospitare la drammatica trama del film che racconterà le vicende di una ragazza alle prese con i fantasmi del suo passato, derivati principalmente dal rapporto con il padre, malato di mente e costretto a crescere in solitudine la giovane figlia.

Attraverso un meccanismo a doppia trama animato da numerosi flashback e flashfoward, verranno ripercorsi 25 anni di esistenza travagliata, scanditi dai traumi vissuti e dalle difficoltà. “Sarà un film che dipenderà molto dalle performance degli attori” ha dichiarato Muccinoe non avrei potuto chiedere di meglio di Russell. È un dramma intenso ed emozionante, vicino ai classici degli anni Settanta.”

Dopo il grande successo di “La ricerca della felicità” e “Sette Anime“, Gabriele Muccino punta questa volta su un cast solido e di spessore, delegando alla bravura di Russell Crowe l’obiettivo di donare lo stesso coinvolgimento emotivo dimostrato nella sublime interpretazione di “A Beautiful Mind“, Miglior Film agli Oscar del 2002, nel quale l’attore si calò nelle vesti del Premio Nobel John Forbes Nash, ingegnoso matematico tormentato dalla schizofrenia.

L’entusiasmo per questa nuova avventura americana viene dimostrato quotidianamente attraverso i canali social del regista romano, che scandisce i particolari momenti del set tramite la condivisione di foto e video.

Dal primo giorno di lavoro, alle prove make-up, fino all’arrivo dell’idolo di Breaking Bad, Aaron Paul.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here