CONDIVIDI
Fausto Brizzi, la moglie difende il regista

Claudia Zanella, la moglie di Fausto Brizzi ovvero il regista al centro dello scandalo sulle molestie sessuali, esce anche lei allo scoperto ma a fianco di suo marito.

Sposata da tre anni e madre di una bambina, la Zanella è anche lei attrice ed è stata travolta dalle accuse che hanno colpito il marito.

Tutto ricordiamo che ha avuto inizio dopo le testimonianze di alcune ragazze nel corso del programma “Le Iene”, raccontando che cosa accadeva durante i provini insieme al regista.

Nei giorni scorsi la ex miss Italia Clarissa Marchese aveva infatti dichiarato nel corso di una intervista al quotidiano “La Repubblica”, di un incontro avvenuto nel 2015 con Fausto Brizzi: “Fu gentilissimo e disponibile, ero lusingata. Per l’intera giornata si è comportato in maniera impeccabile spiegandomi un sacco di cose”. Poi il secondo, una volta restati soli di sera. “A un certo punto ha detto: ‘Spogliati’. Mi sono sentita brutalizzata, il regista professionale si era tramutato in un altro uomo”. Di fronte alle perplessità della ragazza Brizzi spiegò che lei, con il suo fisico, era destinata a ruoli sexy, e quindi doveva potersi fidare di lei per non avere sorprese sul set. “Dopo i miei rifiuti si era fermato. Era tornato quello di prima”.

La moglie del regista, Claudia Zanella ha spiegato che al momento sua madre non sta bene e questa è la sua priorità. Per lei comunque le accuse contro il marito restano soltanto delle “voci”.

Secondo alcune indiscrezioni la Zanella avrebbe già da giorni lasciato la casa nella quale viveva con il marito Fausto Brizzi ma la notizia è stata smentita dallo stesso legale della coppia.

Per il momento è tutto, restate sempre sintonizzati con noi di blogdicultura per conoscere quali sono le ultime notizie sul mondo della tv, dello spettacolo, del cinema e del gossip.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here