CONDIVIDI

Il 22 dicembre su Sky Atlantic andrà in onda la seconda stagione di Fargo, la serie televisiva che l’anno scorso ha vinto numerosi premi importanti, tra cui il premio come “miglior miniserie” agli Emmy 2014.

La serie, strutturata in modo tale che ogni stagione racconti una storia diversa, è tratta dall’omonimo film del 1996 dei fratelli Coen, i quali sono anche i produttori esecutivi della serie stessa.

Nella prima stagione abbiamo assistito alle vicende dell’inafferrabile e camaleontico criminale Lorne Malvo (Billy Bob Thornton) e della sua spalla (e poi nemico) Lester Nygaard (Martin Freeman). Sulle tracce dei due, la giovane agente di polizia Molly Solverson (Allison Tolman).

Nella seconda stagione invece seguiremo le vicende dei Gerhardt, una famiglia mafiosa il cui boss (Michael Hogan), colpito da ictus, è costretto a lasciare le redini alla moglie Floyd (Jean Smart), che si troverà suo malgrado a dover affrontare la mafia di Kansas City. Intanto Rye (Kieran Culkin), il più giovane dei Gerhardt, viene ucciso dai coniugi Blumsquit (Kirsten Dunst e Jesse Plemons) dopo un tentativo di estorsione finito male. Questa volta a indagare sugli avvenimenti troviamo l’agente Lou Solverson (Patrick Wilson) e lo sceriffo Hamk Larsson (Ted Danson).

La seconda stagione di Fargo così come la prima è composta da 10 episodi. Negli Stati Uniti è andata in onda dal 12 ottobre al 14 dicembre 2015 e, sulla scia del successo della prima stagione, può già vantare ben tre candidature ai Golden Globe 2016: miglior miniserie, miglior attore (Patrick Wilson), e migliore attrice (Kirsten Dunst). Si prospetta, dunque, una seconda serie di Fargo avvincente quanto la prima: non resta che attendere, martedì sera, il responso dei fan.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here