CONDIVIDI
Fallout 76 crash bug nuke

Fallout 76, il nuovo gioco di Bethesda sta ricevendo una serie di critiche molto contrastanti, tra chi apprezza il titolo nonostante alcuni difetti e chi invece lo considera uno dei peggiori prodotti della saga, oltre che un gioco uscito prima di essere davvero finito.

Una valanga di recensioni negative ha invaso Metacritic, senza trascurare che il titolo è uscito con 50 GB da scaricare anche con il gioco in versione fisica, una vera e propria follia che non si era mai vista prima in un videogioco.

Nel frattempo nella giornata di oggi, il titolo è entrato in manutenzione, questo significa che non sarà possibile giocare dal momento che il prodotto funziona solo con la connessione internet attiva.

E come colpo di grazia arriva un video che sta diventando virale sul web, dove un gruppo di utenti lancia tre bombe nucleari in una zona della mappa, operazione permessa dal gioco ma che porta il server e a un inevitabile crash.

Nel filmato si vede un gruppetto di giocatori che sperimenta all’interno dell’endgame di gioco, il gruppo lancia una serie di atomiche nello stesso punto della mappa per scoprire se questo dia l’inizio a qualche quest o attivi qualche segreto… il risultato è il server che cade e la partita che viene resettata.

Certo potrebbe anche essere un sovraccarico e una casualità che non si ripeterà più, di certo il gioco già strapieno di bug non fa una bella figura di fronte all’ennesima prova della debolezza del codice e della release di un prodotto sostanzialmente in alpha, ma venduto al prezzo totale.

Il lavoro che Bethesda dovrà fare per riconquistare i suoi fan è davvero molto ed elevato. Speriamo a questo punto che lo studio si rimbocchi le maniche e si prepari a fare qualcosa di paragonabile e ciò che è accaduto con No Man’s Sky, titolo uscito in condizioni malandate, e risorto nel corso dei mesi grazie al duro lavoro di Hello Games.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here