CONDIVIDI
F1, Vettel: Mercedes ancora avanti

Sebastian Vettel e il trionfo dell’Albert Park in Australia, la prima vittoria Ferrari dopo la problematica e difficile stagione passata.

Un successo che ha ha riacceso l’entusiasmo a Maranello e tra i tifosi della Rossa ed ora sono in molti a credere che quest’anno finalmente la partita sarà alla pari con la Mercedes, dominatrice assoluta dei mondiali degli ultimi anni.

Sebastian Vettel sottolinea che la vittoria ha ‘significato tanto per tutti, è stato un grande weekend. I tifosi ci hanno regalato un’accoglienza incredibile, è stato grandioso avere una piccola ricompensa dopo un inverno così lungo. Quando sono tornato in fabbrica erano tutti motivati: è solo la prima gara, ma è il miglior modo per cominciare. Il 2016 non è stato così negativo, in tante gare non ci è girata per il verso giusto. Adesso è solo l’inizio della stagione, ma molte cose sono cambiate. Il team è cresciuto, ci sentiamo più a nostro agio all’interno della squadra e il lavoro sta procedendo nel modo migliore. Il Gran Premio della Cina? È sempre pieno di sorprese, nel 2007 partii dal fondo e conclusi 4°’.

Una aspra battaglia dunque si preannuncia tra Ferrari e Mercedes dopo il primo Gran Premio stagionale in Australia in cui la Rossa si è dimostrata superiore.

Vettel comunque crede che la Mercedes debba ancora essere considerata la favorita. Premesso ciò, il tedesco mette in risalto la prestazione della gara in Australia anche se è conscio che sono sono molte le cose da fare per mantenere la posizione che ha in questo momento la Ferrari.

Il pilota tedesco della Ferrari conclude la conferenza stampa evidenziano tutta la sua soddisfazione: ‘Nella prima gara dell’anno, dopo un anno difficile come il 2016, è stato bello poter trasmettere sensazioni positive anche alla squadra; la vittoria è la miglior medicina per tutti, ma adesso dobbiamo voltare pagina’.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here