CONDIVIDI
David di Donatello 2017 i vincitori

Si è chiusa la 61esima edizione dei David di Donatello con il trionfo de “La pazza gioia” di Paolo Virzì, vincitore anche dei premi come Miglior regista, Migliore sceneggiatura, Miglior acconciatore e Migliore attrice protagonista (Valeria Bruni Tedeschi).

La pellicola “Indivisibili” di Edoardo De Angelis ha conquistato 6 David: Migliore sceneggiatura originale, Migliore attrice non protagonista, Miglior musicista, Miglior costumista, Migliore canzone originale e Miglior produttore.

Vince il premio come Miglior regista esordiente Marco Danieli per “La ragazza del mondo”.

Stefano Accorsi ha vinto il David come Miglior attore protagonista nel film “Veloce come il vento” di Matteo Rovere, pellicola a cui sono stati assegnati anche i premi per Miglior truccatore, Miglior montatore, Migliori effetti speciali e Migliore fotografia.

Roberto Benigni ha ricevuto il David Speciale alla carriera da parte di Giuliano Montaldo, Presidente dell’Accademia.

Valerio Mastandrea ha vinto il premio come Miglior attore non protagonista per “Fiore”, pellicola diretto da Claudio Giovannesi.

Il premio come Migliore attrice non protagonista è stato assegnato a Antonia Truppo nella pellicola “Indivisibili”. Tra gli altri premiati anche Pif con il Premio David Giovani per il suo film “In guerra per amore”.

Ecco di seguito in dettaglio alcuni dei premiati di questa edizione 2017 dei David:

Miglior film: “La pazza gioia” di Paolo Virzì
Miglior regista: Paolo Virzì
Miglior regista esordiente: Marco Danieli
Migliore sceneggiatura originale: Nicola Guaglianone, Barbara Petronio e Edoardo De Angelis “Indivisibili”
Migliore sceneggiatura adattata: Gianfranco Cabiddu, Ugo Chiti, Salvatore De Mola per “La stoffa dei sogni”
Miglior produttore: Attilio De Razza e Pierpaolo Verga per “Indivisibili”
Migliore attrice protagonista: Valeria Bruni Tedeschi per “La pazza gioia”
Migliore attore protagonista: Stefano Accorsi per “Veloce come il vento”
Migliore attrice non protagonista: Antonia Truppo per “Indivisibili”
Migliore attore non protagonista: Valerio Mastandrea per “Fiore”
Migliore autore della fotografia: Michele D’Attanasio per “Veloce come il vento”

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here