CONDIVIDI
supermercati libri

La maggior parte di noi acquista libri dal web o dal libraio di fiducia, ci sono poi i vari megastore di Feltrinelli, Mondadori, Ubik e così via che ci mettono a disposizione una selezione di titoli e ci propongono nuove idee. Difficilmente qualcuno di noi acquista libri al supermercato, ed ecco che la vendita, complice anche la rete, è crollata in modo quasi totale, scatenando una crisi nel settore della distribuzione.

A quanto pare infatti Mach2, una delle più grandi realtà legate alla distribuzione di libri nei supermercati e negli autogrill è in liquidazione.  La crisi è iniziata nel 2015, una discesa che ha generato perdite sempre più massicce fino alla decisione di liquidare presa nel 2018.

Gli sconti proposti non sono serviti ad arginare il crollo e la distribuzione nei supermercati non è riuscita a reggere la concorrenza. Complice anche una selezione di titoli basata su criteri piuttosto vaghi e non su una ricerca a un tipo di proposta come quella che può essere svolta da un vero librario.

Uno dei fattori scatenanti della crisi è legato inoltre alla difficoltà nello stabilire quali libri vendano e quali no all’interno delle strutture. Con un enorme quantitativo di invenduto, i supermercati si sono ritrovati a ordinare sempre meno prodotti, e, di conseguenza il distributore ha subito ingenti perdite.

A quanto pare quindi vedremo sempre meno libri quando andiamo a fare la spesa, quello dei supermercati sembra ormai un ambiente ostile per la distribuzione anche di bestseller. Un bene forse per tutte quelle piccole realtà che si basano sulla vendita accorta e sulla selezione di titoli di qualità. Una piccola perdita però per chi non disprezzata tornare a casa con la spesa fatta e un bel libro magari acquistato sfruttando un’offerta impareggiabile.

Il mercato sta cambiando in ogni sua forma, e il settore librario, giù estremamente sensibile, deve innovarsi e cambiare per rimanere in piedi nelle forme che conosciamo.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here