CONDIVIDI

Le conoscenze tramite chat stanno diventando sempre più diffuse, anche perché i social sono usati ultimamente proprio per conoscere persone nuove. La motivazione di questa ricerca tramite la rete è da riscontrarsi soprattutto nel problema delle chiusure dovute al lockdown o alle zone arancioni e rosse.

Anche nelle zone gialle ovviamente ci sono restrizioni e di conseguenza, la vita sociale si è ridotta. Sempre più studenti, ma anche adulti, si recano sempre meno spesso fuori casa. Il Covid infatti ha modificato tante abitudini, tra cui quella relativa a conoscere persone nuove dal vivo. Per questo, in tanti sentono il bisogno di parlare con qualcuno o di conoscere gli altri servendosi delle chat.

 

 

Conoscenze tramite chat: perché stanno aumentando sempre di più

 

 

Le conoscenze tramite chat stanno crescendo a livello esponenziale e le motivazioni sono soprattutto nelle chiusure dovute ai colori delle regioni. Oltre a questo però, c’è anche chi ormai cerca una conoscenza tramite i social, perché si sente solo e quindi sente il bisogno di avere nuovi amici o amiche.

Da aggiungere poi anche il fatto che ci sono persone che invece sono proprio in cerca di una relazione e la cercano proprio tramite le chat. Ultimamente queste ultime sono diventate un canale sempre più utilizzato da diversi individui, ma non solo.

 

Le conseguenze delle chiusure

 

Tra le conseguenze delle chiusure vi sono anche alcune reazioni negative, come ad esempio il diffondersi di ansia, di depressione e anche di rabbia. Certamente, non per tutte le persone è così, ma secondo alcuni esperti sembrerebbe che queste sensazioni negative non solo siano state causate dalla pandemia, ma anche a loro volta le cause della crescita dell’uso delle chat.

In effetti alcune persone, quando si sentono ansiose, tendono a rinchiudersi in sé e a sviluppare un modo di fare più introverso. Secondo alcuni studiosi, sarebbe anche questo il motivo secondo cui molte persone preferirebbero instaurare rapporti sociali tramite chat, nell’ultimo periodo.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here