CONDIVIDI

I cocktail di gamberi sono tanto deliziosi quanto adorabili. Che siate alla ricerca di una cena estiva leggera o di un antipasto piacevole per stupire i vostri ospiti, i cocktail di gamberetti sono un’ottima scelta. Sono facili da preparare e hanno un sapore delizioso, indipendentemente dalla preparazione scelta.

Il cocktail di gamberi va servito con il vino giusto che ne esalti il sapore e il gusto. Per esempio, uno spumante brut che con la sua freschezza e le sue bollicine bilancerà perfettamente la cremosità e la dolcezza dei gamberi.

Come preparare il cocktail di gamberi perfetto?

Per iniziare, avrete bisogno della giusta quantità di gamberi. Più grandi sono i gamberi, migliore sarà il prodotto finale. I gamberi freschi, appena pescati, garantiranno un risultato sorprendente, con un cocktail profumato e delizioso. Se invece non avete tempo di passare in pescheria o semplicemente volete ridurre i tempi, i gamberi surgelati sono un’idea intelligente.

Prima di tutto è necessario pulire i gamberi. Dovrete tagliare la coda e togliere il guscio. Se utilizzate gamberi congelati, sarà più facile perché sono già puliti, ma bisogna assicurarsi che non ci sia ghiaccio quando iniziate.

Successivamente, bisogna cuocere i gamberi.  Metteteli in acqua bollente per circa 5 minuti, finché non diventano rosa e galleggiano. Questa operazione si chiama “parboilizzazione” dei gamberi.

A questo punto sarà necessario far raffreddare i gamberi. Il consiglio è di metterli in una ciotola di acqua fredda e appoggiarvi sopra un piatto, riponendola in frigorifero per almeno 30 minuti.

Ė il momento della salsa cocktail!

Nel frattempo, non resta che preparare la salsa cocktail. Qui molto dipende da gusti personali e preferenze, non c’è una ricetta unica. Potete usare la maionese o la salsa ranch come base per la salsa e aggiungere altri ingredienti come il succo di limone e il rafano, fino a ottenere il sapore giusto.

Un’alternativa, più laboriosa ma dal gusto incredibile, consiste nell’unire 3/4 di tazza di ketchup con 1/6 di tazza di rafano, 2 cucchiaini di salsa Worcestershire, 1 cucchiaino di pepe nero e 1/4 di tazza di aceto bianco.

Servite il vostro cocktail di gamberi con un sorriso

A questo punto il cocktail va composto e impiattato. Anche qui non esiste un modo univoco: bisogna usare fantasia e far valere le proprie preferenze.

Per esempio, si possono prendere delle simpatiche ciotoline, preparare una base con una foglia di insalata verde e una fetta di pomodoro. Quindi, adagiate dolcemente una manciata di gamberi e copriteli con abbondante salsa.

Infine, decorate il cocktail di gamberi! Il modo perfetto per farlo è mettere un’oliva in cima a ciascuno di essi e guarnire con prezzemolo o paprika per un tocco di piccante che farà esplodere tutti i sapori.

Sorseggiando un bicchiere di spumante brut

Il cocktail di gamberi è la delizia perfetta da gustare prima di ogni pasto, che sia la cena dopo una lunga giornata di lavoro o il pranzo di un’occasione speciale. E per rendere il momento ancora più incantevole non resta che accompagnarlo con un calice fresco di bicchiere di spumante brut.

Gli spumanti brut hanno un alto livello di acidità che aiuta a pulire il palato e a rendere il cibo più gustoso. Si tratta dell’abbinamento perfetto per il cocktail di gamberi: entrambi freschi e sfiziosi, la dolcezza del cocktail si bilancia con il basso residuo zuccherino dello spumante brut. In particolare, lo spumante brut Foss Marai è perfetto proprio per antipasti ed entrée di pesce. Servito ad una temperatura compresa tra 6° e 7° aggiungerà brio e vivacità al cocktail di gamberi, stupendo gli ospiti e rallegrando il palato.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here