CONDIVIDI
Apple tastiera farfalla

 

Brutte notizie per Apple che si ritrova a dover fronteggiare la minaccia di una class action, incubo delle aziende, per una serie di problemi riscontrati nelle tastiere dei Macbook prodotti a partire dal 2015. E’ uno studio legale cali forniamo il protagonista di questa azione che si è fatto portavoce degli utenti chiedendo un’azione di massa contro l’azienda.

La causa è legate al meccanismo “a farfalla” sul quale si basano le tastiere dei Macbook in commercio dal 2015 in poi, così come i Macbook Pro usciti nel 2016. Lo scopo della tecnologia in questione è quello di ridurre spazio e realizzare di conseguenza pc più sottili, oltre che produrre tastiere migliori, più reattive e resistenti. A quanto pare però numerosi utenti lamentano guasti, tasti bloccati e fastidiosi rumori generati dall’utilizzo della nuova testiera.

A parere dello studio legale, il prodotto sarebbe stato prodotto e assemblato “in modo tale che un minimo quantitativo di polvere o sporco blocca i tasti”. Un difetto che riguarda migliaia di utilizzatori, e che ricorda la situazione vista con il Joycon destro di Nintendo Switch, che Nintendo ha però sostituito gratuitamente agli acquirenti della produzione difettosa.

Quello che viene recriminato nel particolare all’azienda è che: “Apple sapeva che il MacBook era difettoso quando lo ha messo in commercio”. Le riparazioni effettuate non sono state in grado di risolvere realmente il problema, peggio ancora per gli utenti fuori garanzia che si sono trovati di fronte a un esborso fino a 700 dollari.

Una situazione delicata quella di Apple che potrebbe ritrovarsi di fronte a un risarcimento di massa, oltre che ad un calo di popolarità che, come spesso accade potrebbe andare a influenzare la valutazione delle azioni Apple e dei suoi derivati in borsa.

Si attendono al momento maggiori notizie, oltre che la reazione dell’azienda che dovrà prendere una posizione precisa per salvarsi la faccia e, soprattutto mantenere la fiducia dei suoi utenti.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here