CONDIVIDI

Tra le varie interviste improbabili realizzate da Le Iene, anche quella andata in onda nella scorsa puntata (e visibile a questo link), con Cicciolina (al secolo Ilona Staller) ai microfoni della iena Riccardo Trombetta è destinata a far discutere, almeno in campo mediatico.

L’ex pornostar, nonchè deputata col Partito Radicale negli anni ’80, giunta alla veneranda età di 63 anni, ha parlato innanzitutto della querelle con Rocco Siffredi. L’antefatto è da ricercare in un’intervista rilasciata da Cicciolina a Giuseppe Cruciani al programma radiofonico La Zanzara, dove l’ex stella del porno dichiarava: “Rocco non era nessuno: l’abbiamo inventato io, Moana Pozzi e Riccardo Schicchi. L’abbiamo lanciato noi ma lui ora parla male di me.

A tu per tu con Trombetta, Ilona ribadisce: “Rocco l’ho scoperto io, non capisco perchè debba parlar male di me. Forse gli sto sul c..o. Agli esordi era bravo come molti altri attori. Se però mi chiede scusa io lo abbraccio e lo aspetto per girare insieme il mio prossimo film.

Sì, perchè a quanto pare Cicciolina vuol tornare in pista, a 27 anni dall’ultimo film: “Sì, vorrei girare qualcosa con scene forti, anche di gruppo. Ho 63 anni ma rimango pur sempre un’icona.

E dopo una breve disquisizione sull’evoluzione del porno (YouPorn, MILF et similia) c’è ancora tempo però per sfatare un mito: “La scena col cavallo? É una str…..a. Quelle dimensioni potrebbero essere fatali per una donna.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here