CONDIVIDI

Il cibo come decorazione per la notte di Halloween può essere vario, ma la prima cosa da sottolineare è che non significa che dovrà essere sprecato! Usare il cibo come decorazione significa metterlo in bella vista per qualche ora, fare magari qualche foto per ricordare il momento, ma ovviamente dovrà essere poi consumato! Evitare lo spreco degli alimenti è infatti la prima cosa a cui pensare. Poi, per quanto riguarda cosa cucinare e come sistemarlo per metterlo in risalto, le idee da usare sono tante.

 

Il cibo come decorazione per Halloween: ecco tante idee divertenti, anche se si deve ricordare di non sprecare gli alimenti e di consumare per tempo le preparazioni!

 

 

Il cibo come decorazione per la notte di Halloween può essere di vario tipo: prima di tutto si possono mettere in bella vista le zucche, che possono essere intagliate o meno, ma possono essere anche lasciate intere e poi cucinate per tempo. In alternativa, se invece si prepara la zucca e la si prepara al forno o in altro modo, ovviamente la preparazione andrà consumata per tempo. Oltre a questo, si può optare anche per torte particolari, magari a forma di zucca, di cappello della strega, a forma di castello stregato oppure per idee più semplici, come un ciambellone o anche una torta classica, ma sulla superficie si può usare lo zucchero a velo per dare forme particolari, tipiche di Halloween. Oltre a questo, ci sono anche altre idee da usare.

 

Le altre idee

 

Meringhe a forma di ragnatela, ma anche zucchero filato che sembrerà essere fumo o ancora le “mele stregate” cioè ricoperte di cioccolato o caramello, cotte o direttamente a crudo. Anche con il caramello poi si possono fare coperture a forma di ragnatela, ma anche decorazioni che richiamano cappelli delle streghe, fantasmini o altri personaggi tipici di Halloween. Oltre a questo, si potrà puntare anche su biscottini di diverse forme, così da sbizzarrirsi e divertirsi nel cucinare.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here