CONDIVIDI

Victoria Silvstedt, showgirl svedese, si fece conoscere al pubblico italiano nel 1999, quando, grazie all’occhio lungo di Piero Chiambretti, condusse Fenomeni su Rai 2.
Quel “traguardo”, tuttavia, rappresentò solo il raggiungimento di una tappa per un percorso iniziato qualche anno prima. Precisamente nel 1996, quando, in seguito alla partecipazione di “Miss Mondo“, divenne una celebrità grazie alla fama ottenuta come fotomodella su Playboy. Foto dall’alto tasso erotico che le consegnano la vittoria di “Playmate del mese ” e, successivamente, “Playmate dell’anno“.

L’Italia è tra i paesi che sembrino apprezzarla di più e, a dimostrazione di tale interesse, la modella svedese viene scelta più volta da alcune produzioni cinematografiche italiane. Tra i film più noti in cui presta presenza e forme: “Matrimonio alle Bahamas“, “La mia vita a stelle e strisce“.
Ad ogni modo, viste le palesi difficoltà recitative, abbandona (o non le permettono più) la recitazione; riapproda in televisione, al fianco di Carlo Papi, nella trasmissione di “La ruota della fortuna“, che ovviamente non raggiunge mai i vecchi fasti ottenuti da Mike Bongiorno.

L’ultima apparizione degna di nota in televisione risale al 2013 a “Ballando con le Stelle“, non in veste di conduttrice, bensì in quelli di concorrente. Da allora, più o meno, almeno qui in Italia le tracce si sono perse: che fine avrà fatto Victoria Silvstedt?

In questi ultimi anni, la giunonica starlette, sembra stia vivendo una eterna vacanza, eccetto che per l’unica apparizione in televisione, risalente alla 4° puntata di Notti sul Ghiaccio edizione 2015, condotto da Milly Carlucci, la Silvstedt sembra che non si stacchi mai dalla spiaggia, suo habitat ideale. Continuamente paparazzata tra le spiagge delle Antille, Saint Tropez, Formentera, e Cannes (invitata per l’ultima edizione del Festival).
Sembra proprio che gli anni in cui è stata costantemente impegnata per i continui impegni lavorativi abbiano talmente stancato l’ormai 40enne svedese, a tal punto da doversi prendere continue ferie… ormai da un paio d’anni.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here

2 × 2 =