CONDIVIDI

Romano, classe 1975, bellissimo e attore da notevoli doti artistiche, lui è Simone Corrente. Inizia la sua carriera giovanissimo con i fotoromanzi e lavorando nelle pubblicità come fotomodello come, ad esempio, facendo da testimonal a David Mayer. Ma è nel 2000 che raggiunge l’apice del successo, facendo innamorare l’Italia, ottenendo la parte del poliziotto Luca Benvenuto, nella serie poliziesca più longeva del Belpaese: Distretto di Polizia.

Simone Corrente è uno dei pochi superstiti, che ha vissuto tutte le stagioni di Distretto di Polizia. Il suo personaggio nasce come Agente Scelto, nella settima stagione diventa Ispettore Capo, nell’ottava Coordinatore ad Interim, nella nona viene promosso come Commissario Capo e nelle ultime due è il Vice Questore Aggiunto. Inoltre, Luca Benvenuto inizia a farsi conoscere come un timido omosessuale in conflitto col padre in fin di vita, e finisce per andare a letto più volte e senza inibizioni con la sua collega, interpretata da Giulia Bevilacqua, con la quale si è poi legato anche nella vita reale.

Dopo diversi anni dalla fine di Distretto, però, si sono perse le tracce di Simone Corrente. Che fine ha fatto?

Sul web girano pochissime notizie a riguardo. Quel che possiamo dire con certezza è che il fidanzamento con la collega Bevilacqua è finito dopo sei anni, nel 2012, di comune accordo; dopo la conclusione della loro storia d’amore, Simone iniziò a frequentare una ballerina di nome Roberta, delle quali si sono perse news. Inoltre è ancora in vita il ristorante di Roma Nè arte nè parte, aperto da tempo dall’attore in società con Ricky Memphis, con cui continua a coltivare una gran bella amicizia.

Nell’ambito lavorativo, invece, Simone Corrente non si vede sul piccolo schermo dal 2013, nel programma di Rai Uno Altrimenti ci arrabbiamo, ed è scomparso nello stesso anno anche dalle sale cinematografiche, con la sua collaborazione in Roma Criminale.
Quel che ci auguriamo è che Simone Corrente torni presto (molto presto) a far parlare di sé.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here