CONDIVIDI

Ospiti della puntata di stasera, 12 maggio, di E poi c’è Cattelan, sono stati Salvatore Esposito e Marco D’Amore, due tra i maggiori protagonisti di Gomorra – La Serie, la cui seconda stagione ha preso il via lo scorso martedì. Gli interpreti di Genny Savastano e Marco D’Amore hanno chiaramente parlato della serie, della sfida rappresentata da Gomorra (venduta in 150 paesi, tra cui gli USA) e della loro formazione da attori.

I due interpreti campani (Esposito di Napoli, D’Amore di Caserta) si sono poi prestati a numerose simpatiche gag, in cui spiccano quelle musicali: Ciro si è improvvisato novello Tom Jones, cantando e ballando It’s not unusual, Genny ha riprodotto in versione rap la sigla di Willy, principe di Bel-Air.

'E poi c'è Cattelan', la burla di Salvatore Esposito e Marco D'Amore: "Ci amiamo"

Salvatore e Marco, forse anche in concomitanza col DDl Cirinnà, hanno poi scherzato sul loro rapporto: “In realtà noi stiamo insieme, ci amiamo“.

Due rivelazioni poi da Esposito: “Sono stato nello spogliatoio del PSG, mi hanno invitato loro, entrato lì ho visto gente come Ibrahimovic e Thiago Silva saltarmi addosso“. Per concludere, poi: “Il mio sogno è sentire Obama che dice: ‘Stà senz’ pensier’“.

'E poi c'è Cattelan', Salvatore Esposito e Marco D'Amore ospiti

Sul finire dell’ospitata, viene proiettata una scena farsesca di Gomorra, con Alessandro Cattelan improbabile protagonista della serie accanto a Ciro e Genny.

[Foto: Sky]

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here