CONDIVIDI

Il Festival di Sanremo 2015 è ancora lontano ma inizia a prendere forma: il conduttore, Carlo Conti, ogni settimana svela qualche particolare in più riguardo i suoi progetti futuri, tra cui ovviamente l’organizzazione della kermesse. Per lui è la prima volta sul palco dell’Ariston, oltre che come direttore artistico dell’intera manifestazione.

I suoi preparativi sono organizzati in tre fasi distinte: si parte con la stesura del regolamento, che prevede le eliminazioni tra i Big e tra i Giovani. Non tutti i cantanti in gara, quindi, arriveranno alla finale. Tra poco l’intero regolamento sarà condiviso online, e potranno iniziare le procedure di iscrizione.

La seconda fase si concentra sullo spettacolo, un mix di musica e intrattenimento: ogni sera si esibirà un comico di successo. Altra carta vincente sarà una spalla femminile, non una semplice valletta, ma una donna con un ruolo preciso. Il nome più gettonato sembra essere quello di Lorella Cuccarini.

Inoltre il conduttore ha ripetuto la sua totale apertura ad artisti che provengono dai talent show, un’occasione per giovani (e non solo) di farsi notare nel panorama della grande musica italiana. I Big potrebbero essere 16, i Giovani solo 8.

E per quanto riguarda gli ospiti? “Prince e i Daft Punk che cantano ‘Get Lucky’ con Pharrell Williams alla voce: una botta di energia incredibile“: una bella ambizione per Carlo Conti.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here