CONDIVIDI
problemi rete tre

Dalle prime ore del mattino il gestore telefonico 3 è sprofondato nel caos più totale, facendo registrare gravi problemi alla rete dati in tutta Italia, e lasciando di fatto migliaia di persone a professionisti senza una connessione internet. Un problema non da poco che vede la connessione segnalata correttamente dal telefono ma in realtà non funzionante, cosa che starebbe a significare un guasto alla rete centrale e alle sue possibilità di navigazione.

I disservizi sono diffusi in tutto il paese, anche se la situazione è decisamente peggiore nel nord-ovest, sono coinvolte comunque anche Roma, Napoli e l’area centrale della Puglia.

In alcuni casi, arrivano addirittura segnalazioni da parte di utenti che dichiarano di non riuscire nemmeno a telefonare, trovandosi sostanzialmente isolati, non solo per assenza di connessione internet ma anche telefonica.

La vicenda, ancora poco chiara potrebbe essere legata a un guasto estremamente grave, o a problematiche di tipo legale che si ipotizza abbiano portato a una sospensione di alcuni attori nella filiera telefonica. Difficile dare una spiegazione a un simile disservizio che la 3 sta cercando di risolvere correndo ai ripari.

Su Twitter gli utenti stanno utilizzando l’hashtag #3ItaliaDown per segnalare i vari problemi riscontrati.

L’azienda non si sbilancia e comunica :“Stiamo riscontrando problemi sulla nostra rete dati, il servizio verrà ripristinato al più presto. Ci scusiamo per il disagio”.

Siamo di fronte a un caso davvero inaspettato e unico di disservizio generalizzato che porta alle ipotesi più varie, dall’attacco hacker alle problematiche tecniche, passando per questioni legali.

Purtroppo tutto quello che gli utenti possono fare al momento è restare in attesa, sperando in un ripristino rapido delle funzionalità di rete e della telefonia del loro operatore.

E’ molto probabile che un disservizio del genere porterà a un risarcimento spontaneo sulla tariffa mensile da parte dell’operatore, che si potrebbe trovare altrimenti vittima di un class action.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here