CONDIVIDI

Camilleri si trova in condizioni critiche dopo un malore che l’ha colpito a 93 anni.

Il celebre scrittore “Non è cosciente, le sue condizioni sono stazionarie ma permangono critiche”.

Lo scrittore siciliano è stato ricoverato a seguito di “ un brusco abbassamento di pressione“.

“Il paziente è in assistenza con supporto respiratorio meccanico e farmacologico e sedazione farmacologica”, aggiungono i medici che lo descrivono incosciente e in condizioni molto gravi.

“Sono in corso ulteriori accertamenti diagnostico-strumentali per guidare le scelte terapeutiche. I tempi di assistenza rianimatoria possono essere prolungati in questo tipo di patologia e il decorso clinico è condizionato dai parametri clinici e strumentali in continua rilevazione. La prognosi rimane riservata”.

Lo scrittore siciliano è arrivato in ospedale con un arresto cardiaco.

La situazione è estremamente grave e le speranze sono davvero poche.

“Lo scrittore è arrivato con un arresto cardiocircolatorio. In pronto soccorso è stata praticata la rianimazione cardiorespiratoria che ha permesso il ripristino dell’attività cardiocircolatoria. È in rianimazione con supporto respiratorio meccanico e supporto farmacologico”.

In questo periodo, dopo la rottura del femore, Camilleri si preparava ad andare in scena alle antiche Terme di Caracalla, il 15 luglio.

Lo spettacolo previsto era l’Autodifesa di Caino.

Di recente raccontava:

“Se potessi vorrei finire la mia carriera seduto in una piazza a raccontare storie e alla fine del mio ‘cunto’, passare tra il pubblico con la coppola in mano”.

Camilleri è un personaggio amatissimo per le sue opere letterarie e la creazione di personaggi come il celebre Montalbano, diventato famoso proprio grazie alla serie tv, seguitissima dal pubblico.

Gli appassionati dei suoi libri e delle sue opere sono in attesa di novità, Camilleri può comunque vantare una vita piena, una produzione letteraria sconfinata.

Di sicuro lo scrittore è stato in grado di lasciare il segno.

Queste ore di attesa non fanno altro che confermarne l’importanza come figura letteraria degli ultimi anni.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here