CONDIVIDI

Le calze della Befana sono di tantissimi tipi, ma ce ne sono tanti su cui poter puntare, per stupire i più piccoli. Alcune tipologie di calze infatti possono essere molto particolari, perché ci sono alcune nonne che addirittura ne realizzano diverse e direttamente a mano, facendole ricamate oppure anche con semplice lana. Questo però non è tutto.

 

Calze della Befana: ecco alcune tipologie particolari sulle quali poter puntare, per stupire i più piccoli con semplici gesti

 

Le calze della Befana sono colorate, più o meno grandi e al loro interno hanno tanti dolcetti buonissimi. Per stupire i piccoli però può essere utile anche scegliere delle calzette davvero speciali, non solo coloratissime, ma anche composte da stoffe particolari o magari da disegni sopra di esse che siano originali. Ci sono per esempio mamme e nonne che realizzano le calze proprio facendole a mano, con la lana. Altre invece scelgono di ricamarne una parte, magari per disegnare su di esse dei simboli portafortuna oppure dei supereroi, proprio per rendere stupiti i piccoli. Questo però non è tutto.

 

Le altre idee su cui puntare

 

Tra gli altri consigli utili poi vi sono anche quelli relativi a calze ancora più particolari, che magari hanno sopra dei pupazzetti che si possono anche staccare, in modo che così il piccolo riceve anche dei peluche. In alternativa, anche il contenuto può essere diverso dal solito. Molti bambini per esempio ricevono dolci, ma in realtà i bimbi potranno essere ancora più stupiti se vedono al loro interno dei giochi oppure degli alimenti che possono piacere loro e che magari sono salati. Insomma, tutto dipende anche dai gusti del proprio bambino, ma anche dalla sua età e soprattutto dalla fantasia del genitore. Può essere però senza dubbio divertente realizzare a mano una calzetta, soprattutto se molto colorata o anche ricca di tanti pezzetti di stoffa diversi.

 

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here