CONDIVIDI

Nei suoi spettacoli ha scherzato sui rapporti di coppia, sulle abitudini e le tradizioni degli italiani, il modo di vivere nel passato e nel presente.

Ci ha fatto ridere ricordando la sua vita, la sua infanzia, la sua adolescenza, le sue esperienze e sicuramente, nei suoi prossimi spettacoli, della sua quotidianità e abitudini familiari. Perché Enrico Brignano è diventato padre a cinquant’anni esatti.

È successo l’11 febbraio scorso quando la fidanzata Flora Canto (34 anni) ha partorito la piccola Martina che per poco non è nata il 12 febbraio come la madre di Flora e come la madre di Enrico, nate nello stesso giorno: “Sono quelle emozioni che non puoi controllare , che segnano il percorso e regalano sfumature alla nostra vita. – racconta Brignano a “Chi”.- Lo so, ho una certa età come dicono a Roma. Però diciamo che sono un ventenne con trent’anni di esperienza. Non sarò atletico, ma saprò dare tutto il mio amore, incondizionatamente a nostra figlia”.
Parole bellissime, frutto di una maturità acquisita nel corso degli anni.

Martina arriva dopo una storia iniziata nel 2012 sul palco di “Tutto suo padre” in cui lei e Brignano interpretavano marito e moglie, quasi un segno del destino.

In quel momento erano entrambi impegnati e non accadde nulla, ma il feeling era scattato: “C’è voluto un anno perché Enrico iniziasse a corteggiarmi. L’ho fatto penare, temevo cercasse solo una storiella. E lui, invece di scappare, faceva cose sempre più carine: mi mandava la colazione a casa, mi faceva improvvisate in teatro. C’era con discrezione”.

E poi, il matrimonio interpretato su di un palcoscenico potrebbe diventare a breve realtà: “Desideravamo un figlio più del si. Però ci sposeremo presto come nei film”. Ha raccontato Flora a “Oggi”.

E che il loro amore sia di esempio, quello che si raggiunge con la volontà e il romanticismo.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here