CONDIVIDI

Walter White non è morto, e nemmeno Breaking Bad“, parola di Vince Gilligan, ideatore della serie creata nel 2008, intervistato dalla CNN. Se non fosse che, a sua volta, l’intervista di Gilligan alla CNN altro non è se non una bufala.

Tutta opera del sito satirico National Report, che al pari dei nostrani Il corriere del mattino o Il corriere del corsaro, trova terreno fertile nella viralità del web per guadagnare visite, puntando sulle bufale incentrate sul mondo dello spettacolo.

“L’abbiamo tenuto nascosto per mesi, ma ora può essere rivelato. La sesta stagione di Breaking Bad sta arrivando, e sarà epica ed in linea con le aspettative dei fan che hanno seguito lo show in maniera così così fedele” avrebbe raccontato Gilligan, nella sua fantomatica intervista. “Non potevo tirarmene fuori. Non si tratta di un tentativo di arraffare denaro o di imbastardire quello che è stato il bellissimo finale della quinta stagione.”

“Ho messo così tanto di me stesso in questi personaggi che ho sempre avuto il sentore che ci sarei ritornato, anche al di fuori di Better Call Saul “, lo spin-off con protagonista Saul Goodman, l’avvocato di Walter White e Jesse Pinkman. Questo sì, l’unico elemento reale della storia.

Il pubblico come la prenderà? Dopo che la notizia della sesta stagione era stata rilasciata persino dall’Ansa, la maggior parte dei fan ha sperato fino all’ultimo che si trattasse di un fake. Eccoli accontentati.

UN COMMENTO

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here