CONDIVIDI

Tv e Facebook lo censurano. YouTube lo acclama. È la mezza vittoria di Gabriel Garko, da settimane al centro delle polemiche a causa di una scena di nudo tagliata dalla fiction “Rodolfo Valentino – La leggenda”. Troppo scandalosi quei quindici secondi per la prima serata di Canale 5. E così la prima puntata della fiction è andata in onda senza la sequenza incriminata. Ma anche al social network di Zuckenberg, il Garko senza veli non è piaciuto e il video, postato “per protesta” dallo stesso attore sulla sua pagina personale, è stato prontamente oscurato.

Tuttavia su YouTube è ancora possibile ammirare l’attore in tutta la sua bellezza naturale. A caricare il video non è stato un anonimo spettatore, ma la stessa società che ha prodotto la fiction tv, la Ares Film, per mostrare ai fan di Garko come la scena potesse tranquillamente essere mandata in onda. In pochi giorni il video ha già raggiunto le 60mila visualizzazioni, destinate inevitabilmente a salire.

A guardarla con attenzione comunque non si tratta di una scena eccessivamente scandalosa. Il nudo è laterale, per nulla invasivo, dura davvero pochissimi secondi e come ha dichiarato lo stesso Gabriel Garko in un’intervista a «Vanity Fair», si trattava di una scena funzionale al racconto perché “rappresenta un cambiamento di vita: la vestizione di Rodolfo Guglielmi e la vestizione di Rodolfo Valentino”. Nessuna volgarità ma una scena tutto sommato “elegante, un po’ come tutto lo stile della serie”.

La seconda puntata della miniserie che ripercorre la vita del divo Rodolfo Valentino andrà in onda questa sera. La prima parte si era conclusa con la partenza dall’amata Puglia di Rodolfo Guglielmi per l’America, in cerca di fortuna. Nella seconda parte verrà mostrato invece il suo percorso verso le luci della ribalta che lo consacreranno a mito del cinema muto.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here