CONDIVIDI
bookcity

Book City di Milano arriva alla settima edizione. Un tripudio di eventi che prevede oltre 1300 attività nei quattro giorni che animeranno la città. Una sorta di Lucca Comics in versione letteraria che portano Milano tra le capitali dei festival della letteratura.

“Che Milano abbia anche il tempo di leggere –dice il Sindaco di Milano Giuseppe Sala – in pochi riescono a crederlo. Sempre così impegnata, in movimento, immersa nel fare quotidiano. In realtà non è così. I milanesi amano leggere, sfogliare le pagine di un libro o farne scorrere la versione in digitale. Leggono nelle biblioteche civiche, al parco, sui mezzi pubblici, nelle librerie che hanno spazi dedicati. Ovviamente a casa loro. Un amore solido che negli anni ha fatto di Milano la capitale dell’editoria mettendo insieme la passione per la lettura con la capacità di fare impresa, anche nel campo della cultura.

Con BookCity – continua il Sindaco Sala – la passione di Milano per i libri e dei libri per Milano diventa una grande festa diffusa, come piace a noi. Gli eventi non saranno solamente negli spazi normalmente dedicati alla lettura, ma in tutta la città invitata a parlare di libri, a conoscerne i protagonisti, a passeggiare nei suoi luoghi letterari guidata dai racconti dei suoi cittadini. Questa è la vera forza di BookCity e sono certo che anche quest’anno sarà davvero un grande successo”.

Bookcity è ormai un appuntamento annuale assodato, pari solo al salone di Torino, e per certi versi ancora più amato.

L’evento avrà inizio il 14 novembre e vedrà l’arrivo di numerosi ospiti nazionali e internazionali, oltre che di una valanga di case editrici, dalle indipendenti alle corporazioni. Un’occasione per conoscere nuovi libri, per acquistare e dialogare e per scoprire, o semplicemente continuare quella passione che da millenni anima l’essere umano. La Lettura non è mai stata così importante come in questi anni di velocità e frenesia.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here