CONDIVIDI

Intervistato da Leggo, Bisciglia racconta Temptation Island, trasmissione che rappresenta per lui il mondo reale, fatto di tradimenti e di coppie che non sopravvivono alla prima tentazione.

Caso record è la coppia che non è durata nemmeno quattro ore all’interno del talent.

Maria De Filippi ha definito la prima puntata scioccante, tanto è bassa l’immagine delle coppie che viene descritta.

Persone pronte a tradirsi all’istante, problemi insormontabili che portano solo, e sempre alla separazione e al tradimento.

«A differenza delle scorse edizioni, è stato chiesto questo “falò di confronto” solo per alcune parole sentite, e non per qualche gesto in particolare. Quello che è accaduto, secondo me, è l’esatto riflesso del momento in cui vivono i giovani d’oggi, ovvero hanno smesso di parlare e relegano tutto alle chat».

Commenta così Bisciglia la clamorosa rottura che ha fatto fuori due concorrenti all’istante.

Poi continua:
«Esatto! Non è il reality dei tradimenti, ma racconta ciò che accade nella vita di tutti i giorni. Siamo tutti bravi a fare i fidanzati perfetti all’interno della propria confort zone. Nella vita di tutti i giorni non sai come si comporta il fidanzato/a quando non ci sei, e questo è Temptation Island».
Si parla poi delle coppie in corsa per la vittoria:
«Io ho sempre il timore di poter dire di più e rovinarvi la sorpresa. Qui stiamo ancora lavorando (le registrazioni termineranno il 26 giugno) e quindi in realtà potrei “deviarvi”. Però una cosa ve la voglio dire… anzi segnatevela: Vittorio e Katia sono “fotonici”. Poi capirete perché. E ricordatevi anche di Andrea e Jessica, perché hanno davvero una storia molto bella».

E ancora un commento sul matrimonio cancellato da Jessica:
«È ovvio che c’è la voglia di apparire, però al di là di questo vi posso garantire – guardate le scorse edizioni – che le coppie che più hanno discusso e si sono messe in gioco sono quelle che fuori esistono ancora».

Gli viene chiesto se parteciperebbe come concorrente alla trasmissione ed eccolo che sibillino risponde:
«Da single, come tentatore».

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here