CONDIVIDI

Quante volte ci siamo imbattuti nella scena di Pamela Anderson in costume rosso mentre pratica la respirazione bocca a bocca a qualcuno appena soccorso?
Come dimenticare le sconfinate distese di sabbia e l’oceano blu pieno di maggiorate in bikini?
Tutto questo era Baywatch, una serie tv americana registrata tra il 1989 e il 2001 e divenuta ben presto un cult.

I suoi protagonisti, tutti prevalentemente guardaspiaggia alle prese con il mare ed i suoi pericoli, sono passati alla storia per i loro mirabolanti salvataggi e per una forma fisica davvero invidiabile.
Infatti i bollenti bagnini avevano corpi da capogiro, messi continuamente in risalto da costumi striminziti e dall’uso del rallenty che ne immortalava le corse in spiaggia.

Oggi David Hasselhoff, ovvero l’avvenente Mitch Buchannon, si è finalmente lasciato alle spalle i problemi di alcol e fa il giudice ad America’s Got Talent. Il sex symbol Pamela Anderson appare sempre più ‘sfigurata’ dalla chirurgia plastica e colleziona mariti come fossero smalti colorati. Il bel Matt invece è diventato una pop star in Francia ed è apparso in qualche puntata di Melrose Place, mentre il piccolo Hobie è uno stripper (come Steve di Beverly Hills) e l’atletica Stephanie è oggi vegana e attivista in politica contro l’inquinamento.

Sarebbe bello poterli rivedere tutti insieme sullo schermo, peccato però che il costumino rosso avrebbe senz’altro una resa diversa.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here